Porsche 911

Porsche ha svelato, pochi giorni fa, la nuova generazione della Porsche 911, l’iconica supercar della casa tedesca ha debuttato in pubblico al Salone dell’auto di Los Angeles ed è pronta ad arrivare sul mercato internazionale già nel corso del primo trimestre del prossimo anno.

Come già confermato da molti rumors delle scorse settimane, la nuova Porsche 911 sarà anche ibrida. La conferma ufficiale è arrivata da August Achleitner, direttore del progetto della nuova generazione della Porsche 911. La nuova variante ibrida rappresenterà una novità assoluta per la gamma della 911 e, come sottolineato dal manager della casa tedesca, si concentrerà sul lato prestazionale.

Di fatto, la nuova Porsche 911 ibrida utilizzerà il sistema elettrico (di cui al momento non si conoscono i dettagli) per ottenere un’ulteriore incremento prestazionale e non per ottimizzare i consumi e le emissioni, elementi secondari per una supercar come la 911 che, come da tradizione, fa delle prestazioni il suo focus principale.

La conferma della produzione della Porsche 911 ibrida è accompagnata anche dalle prime informazioni sulla data di presentazione. La nuova supercar ibrida di casa Porsche, infatti, sarà disponibile sul mercato soltanto a partire dal 2022, in parallelo all’arrivo dell’aggiornamento di metà carriera dell’ottava generazione di 911 appena presentata.

Il debutto in pubblico della futura ibrida dovrebbe essere fissato per il 2021 anche se la vettura potrebbe essere presentata, in anteprima, già nei prossimi mesi, sotto forma di concept car in grado di anticipare quelle che saranno le innovazioni introdotte dal sistema ibrido senza però svelare troppi dettagli sul progetto.

Ulteriori informazioni sulla futura Porsche 911 ibrida arriveranno, senza dubbio, nel corso delle prossime settimane, in parallelo al debutto commerciale della nuova generazione, fissato, come detto, per il primo trimestre del 2019. Continuate a seguirci per saperne di più.