PSA
PSA

Il Gruppo PSA ha acquisito TravelCar, una startup che gestisce programmi di autonoleggio a breve termine e consente agli utenti di prenotare posti auto in migliaia di strutture tramite un’app per smartphone. La società francese ha acquisito per la prima volta una partecipazione azionaria in TravelCar, azienda fondata nel 2012, nel 2016.

L’anno seguente, sostenuto da un investimento di 15 milioni di euro da parte di PSA e dal gruppo assicurativo MAIF, TravelCar entrò nel mercato nordamericano. La mossa faceva parte della strategia decennale del gruppo transalpino di tornare alla vendita di automobili negli Stati Uniti entro il 2026, dopo aver lasciato quel mercato nei primi anni ’90.

PSA non ha detto quanto ha pagato per acquisire il resto di TravelCar. Le offerte nordamericane di TravelCar includono parcheggi scontati presso dozzine di aeroporti e stazioni ferroviarie. La società offre anche un parcheggio gratuito per i proprietari che desiderano noleggiare le loro auto ai viaggiatori. I proprietari guadagnano anche una percentuale del canone di locazione. L’azienda afferma di avere un milione di utenti e ha collaborazioni con 5.000 parcheggi.

TravelCar ha affermato che l’acquisizione consentirà di trarre vantaggio dalle sinergie derivanti dalle altre operazioni di PSA e di espandere le sue offerte. Le aziende automobilistiche stanno rapidamente entrando nel settore dei “servizi di mobilità” in previsione di un passaggio dalla proprietà tradizionale dei veicoli a opzioni di trasporto più flessibili.

I servizi di mobilità sono un’unità aziendale separata presso PSA, sotto il nome di Free2Move. L’unità, guidata dal CEO Brigitte Courtehoux , ha un obiettivo di 300 milioni di euro di entrate entro il 2021.