In casa Renault si lavora all’espansione della gamma crossover e SUV e tra i prossimi progetti in cantiere vi è anche un nuovo modello che entrerà in produzione, a partire dal 2019, sulla stessa linea della Renault Captur, il crossover di segmento B che viene realizzato nello stabilimento spagnolo di Valladolid. La notizia è stata confermata dallo stesso direttore dello stabilimento di Renault.

Al momento, l’ipotesi più realistica in merito alle caratteristiche di questo nuovo modello è rappresentata dalla volontà di Renault di realizzare una variante “Grand” della sua Captur, uno dei modelli di maggior successo commerciale in Europa in questi ultimi anni. Seguendo quanto fatto con la Grand Scenic, la nuova Renault Grand Captur potrebbe riprendere le caratteristiche della Captur base proponendo una versione allungata di circa 20 cm.

Le informazioni emerse sino ad ora parlano di un massiccio investimento di Renault nello stabilimento spagnolo con 600 milioni di Euro già stanziati che serviranno a migliorare ed espandere la catena d’assemblaggio. La nuova Renault Grand Captur non dovrebbe, in ogni caso, andare ad incrementare i volumi di produzione dello stabilimento di Valladolid che resterà fermo sulle 250 mila unità all’anno. 

Stando ai primi dettagli sul progetto, che come detto arriverà soltanto nel 2019, la nuova Renault Grand Captur dovrebbe comportare un calo delle vendite della Captur compensato da una crescita dei margini per la casa francese che, quindi, mira ad aumentare i profitti dal progetto Captur senza andare ad incrementare i volumi di vendita.

Ulteriori dettagli sui prossimi progetti di casa Renault dovrebbero emergere già nel corso delle prossime settimane. Come detto in precedenza, il nuovo Renault Grand Captur dovrebbe essere pronto per il 2019.