Tesla

La scorsa settimana, Tesla ha annunciato che stava licenziando il 7% della sua forza lavoro per concentrarsi sul miglioramento della sua redditività. Un nuovo rapporto mostra che i programmi di produzione di Model S e Model X sono stati i più colpiti dai licenziamenti di Tesla e arriva quando la casa automobilistica ha eliminato le versioni meno costose di quei veicoli. Oggi, CNBC ha pubblicato un rapporto che cita dipendenti attuali e licenziati di recente. “Secondo un ex dipendente che era coinvolto nelle operazioni di consegna di Tesla e un dipendente in servizio che lavora per la società a Fremont, i licenziamenti sembrano aver colpito i lavoratori di ogni reparto e regione dagli operai alle reclute e ai receptionist. Apparentemente, i tagli profondi hanno colpito i team di produzione e vendita di Model S e Model X. ” 

CNBC ha anche condiviso i dettagli sull’accordo di separazione che Tesla ha offerto ai dipendenti licenziati. Secondo quanto riferito, i dipendenti ricevono 60 giorni di stipendio e benefici se firmano l’accordo. Coloro che firmano l’accordo possono ottenere una copertura medica estesa e ulteriori indennità di fine rapporto, ma devono accettare diverse cose: Promettere di non “denigrare Tesla” inclusi i funzionari, i direttori, i dipendenti, gli azionisti, gli agenti, le affiliate, le sussidiarie e i prodotti della società in alcun modo che “potrebbe essere dannoso per loro o la loro attività, reputazione aziendale o reputazione personale”. Astenersi dal condividere dettagli sul proprio accordo di separazione con il pubblico o con altri dipendenti o appaltatori attuali o ex. Collaborare con l’azienda in relazione a richieste di risarcimento contro o da parte della società. Risolvere le controversie relative all’accordo di separazione tramite l’arbitrato, invece che in una class action, ad esempio.