Tesla

Questo fine settimana, il CEO di Tesla, Elon Musk, ha dichiarato in un’intervista che la sua società di auto elettriche è stata “prossima alla morte” all’inizio di quest’anno. Durante l’intervista di Axios su HBO, Musk ha dichiarato: “La mia azienda ha davvero dovuto affrontare una grave minaccia di morte. In sostanza, la mia società stava perdendo denaro in maniera pazzesca se non risolvevamo questi problemi in un brevissimo periodo di tempo saremmo morti ed è stato estremamente difficile risolvere tali problemi “.

Elon Musk ammette che Tesla è stata vicina al fallimento ad inizio anno a causa dei problemi alla produzione di Model 3

Sempre secondo Elon Musk, Tesla sarebbe stata a meno di 10 settimane dalla sua fine. Il motivo di ciò è da ravvisare nelle enormi difficoltà relative alla produzione di Tesla Model 3. Per fortuna però questi problemi sembrano essere stati superati e infatti nella seconda metà dell’anno le vendite di auto della casa americana sono aumentate moltissimo ottenendo in USA risultati record. All’epoca, Tesla ha negato che si trovasse in difficoltà finanziarie e ha promesso che sarebbe stata redditizia entro la fine dell’anno.
L’amministratore delegato si trasferì per un certo periodo nella fabbrica di Fremont in California, per cercare di fare tutto il possibile per velocizzare la produzione mentre la società si sforzava di soddisfare gli ordini.