Tesla Model 3

Tesla sta rendendo le sue auto compatibili con la tecnologia di ricarica rapida Combined Charging System (CCS) al fine di dare alle sue auto la possibilità di ricaricarsi anche in stazioni di terze parti su reti tra cui Polar / BP Chargemaster e Ionity. La mossa darà ai possessori di Tesla punti di ricarica aggiuntivi oltre alle reti Supercharger e Destination di Tesla.

Quando la versione europea di Tesla Model 3 arriverà all’inizio del 2019, verrà dotata di una porta di ricarica rapida CCS. I possessori di Tesla Model X e Tesla Model S saranno anche in grado di montare un adattatore di ricarica CCS sull’attuale presa di tipo 2 montata sulla propria auto. È probabile che questo adattatore abbia un costo simile a quello dell’adattatore CHAdeMO esistente, ma sarà leggermente meno ingombrante nel design.

La rete Europea di Supercharger copre attualmente più di 430 località e ha 3.600 caricabatterie veloci. Drew Bennett, responsabile delle infrastrutture di ricarica globali di Tesla, ci ha detto che il lancio di Tesla Model 3 in europea significa: “Accelereremo sicuramente le cose, siamo lì per mettere le infrastrutture in posizione prima che i nostri clienti ne abbiano bisogno.

Continueremo a investire nella nostra rete: questa è una parte importante dell’esperienza per i nostri clienti. Ma consentiremo ai nostri utenti di avere accesso alle reti CCS che stanno iniziando a crescere in Europa, quindi il Model 3 avrà una porta per lo standard CCS e lanceremo anche un adattatore per Model S e X.

“Tutti i clienti Tesla esistenti saranno ancora in grado di utilizzare la rete di Supercharger, ma questi cambiamenti permetteranno alle persone di avventurarsi fuori dalla rete. Questo è qualcosa che potrebbe davvero aiutare i nostri clienti ed è davvero eccitante per noi in Europa.

Tesla

“Stiamo accelerando l’avvento dell’energia sostenibile e dei trasporti e questo è un altro modo per aiutare tutti.” Bennett ha confermato che Tesla sarebbe aperta anche a discussioni con altri produttori che vogliono accedere alla sua rete di Supercharger: “Tanti produttori ci hanno parlato di questo, ma non abbiamo avuto discussioni conclusive al riguardo. Stanno ancora cercando di capire di che cosa avrebbero bisogno per poter utilizzare la nostra rete, ma siamo un paio di anni avanti a loro in termini di investimenti necessari per il passaggio ai veicoli elettrici.”

Tesla Model 3 dovrebbe arrivare in Europa all’inizio del prossimo anno con i prezzi annunciati nelle prossime settimane e le vendite che dovrebbero cominciare poco dopo. Elon Musk ha precedentemente twittato che il design minimalista e simmetrico degli interni di Model 3 comporta modifiche minime di ingegneria per convertirlo dalla guida a sinistra a quella a destra.