Tesla Model Y

Tesla Model Y è stato presentato ieri sera nel corso di un evento di lancio organizzato dalla casa automobilistica di Elon Musk a Hawthorne in California. Tesla ha manifestato l’intenzione di portare il nuovo suv compatto sul mercato entro il prossimo autunno. La quinta vettura della società sarà disponibile in quattro configurazioni e ospiterà sette passeggeri con una terza fila opzionale. La variante base partirà da 39.000 dollari, con un’autonomia di 370 chilometri  con una singola carica. Il modello top di gamma “Performance” sarà in grado di un’autonomia di 450 chilometri, raggiungendo una velocità massima di 240 km / h e partendo da 60 mila dollari. 

Al pari di quanto avvenuto con Tesla Model 3, la casa californiana prima commercializzerà le versioni più costose di Tesla Model Y che arriveranno sul mercato nell’autunno del 2020. Ci riferiamo alle versioni che costeranno da 47 mila a 60 mila dollari. Le versioni da 39 mila dollari potranno essere ordinate invece nel corso del 2021. Esteticamente parlando il suv rappresenta una versione a ruote alte della berlina elettrica Tesla Model 3. Il veicolo presenta infatti uno stile esterno molto simile. Anche all’interno le somiglianze tra i due modelli sono notevoli. Entrambe hanno un design minimalista e un grande schermo centrale. Elon Musk si aspetta grandi cose dal nuovo Tesla Model Y che secondo previsioni venderà quanto Model 3 e Model X messi insieme.