Tesla

Secondo un’e-mail inviata dal CEO Elon Musk ai dipendenti la scorsa notte, Tesla è ad un passo dall’ottenere un nuovo trimestre record per le consegne, superando l’ultimo record raggiunto alla fine dello scorso anno. Nel quarto trimestre del 2018, Tesla ha registrato un record di 90.700 vetture vendute. Questo risultato fino ad ora ha rappresentato il suo miglior trimestre nella sua storia. Questo risultato è stato seguito da un trimestre molto difficile per Tesla all’inizio del 2019.

Durante i primi tre mesi dell’anno, Tesla ha perso 702 milioni a causa del rallentamento delle consegne a causa del difficile lancio di Model 3 in Europa e del calo delle consegne di Model S e X. Molti temevano che la tendenza sarebbe continuata nel secondo trimestre, ma sembra che la casa americana sia riuscita ad invertire la rotta. In una e-mail ai dipendenti la scorsa notte, Musk ha affermato che Tesla potrebbe superare il suo ultimo record di consegna: “A partire da ieri, abbia registrato oltre 50.000 nuovi ordini per questo trimestre. Sulla base delle tendenze attuali, abbiamo buone probabilità di superare il record di 90.700 consegne del quarto trimestre dello scorso anno e di rendere questo il più alto trimestre di consegne / vendite nella storia di Tesla! “.

Musk non è sembrato preoccupato per i 50.000 nuovi ordini. L’amministratore delegato ha dichiarato che è necessario produrre 1.000 veicoli Model 3 al giorno per tutto il resto del trimestre al fine di ottenere un nuovo record di consegna: “Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo bisogno di una produzione sostenuta di 1.000 Model 3 al giorno. Quasi tutte le parti del sistema di produzione del Model 3 hanno superato le 1.000 unità in più giorni e abbiamo una media di circa 900 / giorno questa settimana, quindi siamo solo a circa il 10% da 7.000 / settimana. ” L’email arriva dopo che le azioni di Tesla (TSLA) hanno subito sei giorni consecutivi di perdite e sono scese al minimo da oltre 2 anni.