tesla

Il primo trimestre di Tesla si chiude con risultati di vendita da record. Nel corso dei primi tre mesi dell’anno in corso, infatti, l’azienda americana ha consegnato ben 25 mila vetture registrando un incremento delle vendite, rispetto al primo trimestre dello scorso anno, pari ad un eccellente +69% (nel comunicato ufficiale Tesla precisa che i risultati definitivi potrebbero variare dello 0,5% dopo la fase di consegna).

Dei circa 25 mila esemplari venduti nel corso del primo trimestre del 2017, più di 13 mila sono Model S mentre più di 11 mila sono Model X. A conti fatti ci troviamo di fronte a risultati davvero eccellenti che permetteranno all’azienda americana di avvicinare la quota di 50 mila unità vendute nel primo semestre del 2017. Le previsioni attuali di Tesla per i primi sei mesi dell’anno in corso evidenziano un target di vendita di 47-50 mila veicoli.

A garantire un ulteriore passo in avanti consistente delle vendite sarà la futura Model 3, la berlina compatta che ha già raggiunto 400 mila preordini, non vincolanti all’acquisto, e che sarà in produzione a partire dal prossimo mese di luglio. La nuova Model 3 andrà a ricoprire un ruolo fondamentale per il futuro del brand che può guardare al futuro con estrema fiducia.

Ricordiamo che Tesla lo scorso anno ha distribuito quasi 84 mila vetture. I risultati del primo trimestre del 2017 combinati al debutto della Model 3 mettono in chiaro che per quest’anno il target delle 100 mila unità distribuite sarà, ampiamente, superato. Per il futuro l’azienda americana ha però obiettivi ancora più ambiziosi.

I piani di Tesla, infatti, prevedono il raggiungimento di una quota di produzione annua di circa 500 mila unità. Un traguardo che, sino a pochi anni fa, sembrava impossibile ma che ad oggi appare decisamente alla portata per Tesla. Staremo a vedere a fine giugno quali saranno  i risultati del secondo trimestre dell’anno per il brand. Continuate a seguirci anche nel corso dei prossimi giorni per tutti gli aggiornamenti sul mondo Tesla.