Toyota annuncia la conclusione dei lavori del suo Technical Center Shimoyama

Toyota
Toyota

Toyota ha annunciato oggi di aver completato i lavori nella sezione centrale della sua nuova struttura di ricerca e sviluppo, denominata Toyota Technical Center Shimoyama, situata in una zona montuosa in Giappone. Questa sezione, che presenta principalmente un percorso di prova su strada tortuosa, inizierà oggi operazioni parziali. Aprendo questo nuovo terreno di prova in una posizione a circa 30 minuti dal suo quartier generale, la casa giapponese sta intensificando la sua dedizione per costruire auto sempre migliori affinandole accuratamente in ambienti di guida rigorosi.

Mentre l’industria automobilistica affronta un periodo di trasformazione notevoli, Toyota intende aumentare ulteriormente il livello in termini di prestazioni di guida, rispetto dell’ambiente e sicurezza per costruire le auto del futuro. Per aiutare a fornire auto sempre migliori ai clienti di tutto il mondo, la società nipponica continua a lavorare per rafforzare le capacità di ricerca e sviluppo della sua sede centrale. Il gruppo giapponese prevede di investire un totale di circa 300 miliardi di yen nella nuova struttura fino alla sua piena apertura nell’anno fiscale 2023 e sta continuando ad acquisire i siti necessari e costruire una vasta gamma di strutture di prova. Dopo il completamento, dovrebbero essere impiegate circa 3.300 persone nel sito.

La sezione della struttura che è stata aperta oggi presenta un percorso di prova su strada campestre di 5,3 km. Sulla base della lunga esperienza del Nürburgring Nordschleife, famoso in tutto il mondo per le sue estenuanti condizioni di guida, Toyota ha progettato un corso di prova impegnativo che sfrutta la topografia locale e presenta un dislivello di circa 75 metri tra i suoi punti più alti e più bassi , così come una vasta gamma di curve e angoli. Circa 50 persone inizieranno a lavorare presso la struttura oggi, la maggior parte dei quali sono test driver.

Situato in un ambiente aperto circondato dal verde, la struttura completata nel 2023 includerà anche una sezione orientale con un corso di prova ad alta velocità e corsi specializzati che riproducono particolari superfici stradali da tutto il mondo e una sezione occidentale che include strutture per lo sviluppo di veicoli. Per commemorare il completamento della nuova struttura, il presidente della Toyota Akio Toyoda ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Desidero esprimere la mia sincera gratitudine alla Prefettura di Aichi, Okazaki City e soprattutto ai residenti locali di Shimoyama per la loro preziosa assistenza. Con l’obiettivo di creare auto sempre migliori, abbiamo continuato a fare diversi sforzi per “sentire la strada” e “conversare con le auto” attraverso test di guida in tutto il mondo, incluso il nostro progetto Five Continent Drive e la gara di durata 24 ore del Nürburgring. Sulla base di tali esperienze, abbiamo replicato una varietà di strade nel mondo al nuovo corso di test. Oltre a condurre test di guida in tutto il mondo e con la replica delle severe condizioni di guida al nuovo corso di test, intendiamo affinare accuratamente tutti i nostri modelli e sviluppare i tipi di auto che incarnano la vera gioia della guida.”

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Toyota

Nuova Toyota Yaris: svelata la quarta generazione del "Piccolo Genio" nipponico

Toyota

Toyota e Lexus lanceranno tre veicoli elettrici entro il 2021

Toyota

Toyota estende la garanzia della batteria ibrida a 10 anni

Toyota

Toyota ha annunciato oggi "LQ", un concept che vuole costruire un legame emotivo con il conducente

Lascia un commento

in questo momento ti trovi Offline