Toyota
Toyota

Toyota, celebre casa automobilistica giapponese, ha annunciato nelle scorse ore che investirà oltre 10 miliardi di dollari in 5 anni negli Stati Uniti. L’annuncio è stato effettuato dall’amministratore delegato della casa nipponica in Nord America, Jim Lentz, nelle scorse ore. La casa automobilistica è finita nel mirino dal presidente eletto Donald Trump per aver annunciato nel corso del 2015 l’intenzione di spostare la produzione della sua Corolla in Messico. Lentz ha detto in un’intervista al Salone dell’auto di Detroit che la decisione non è una risposta a Trump, ma fa parte della strategia di business della casa automobilistica di investire negli Stati Uniti, dove l’azienda del Sol Levante è presente con  10 stabilimenti in otto stati.

 Lentz ha informato la stampa che la pianificazione per il nuovo impianto in Messico è iniziata circa due anni, se non prima. Si tratta di una decisione a lungo termine, ha dichiarato il dirigente che ha pure ammesso  di non aver ancora parlato con Trump. i 10 miliardi di dollari di investimenti includono anche la nuova sede centrale nordamericana di Toyota in Texas, che è in costruzione e alcuni grandi miglioramenti ai propri impianti. Lentz ha detto che Toyota prevede di ampliare alcuni dei suoi impianti negli Stati Uniti nel corso dei prossimi cinque anni, ma non ha voluto dire se questo porterà anche ad una crescita dell’occupazione. Toyota, che attualmente impiega 40.000 negli Stati Uniti, ha aggiunto più di 5.000 posti di lavoro negli Stati Uniti nel corso degli ultimi cinque anni.
Toyota
Toyota

Leggi anche: Suzuki Ignis: 5 stelle Euro NCAP e a gennaio primo porte aperte

Il Presidente di Toyota Akio Toyoda apparirà al Salone auto di Detroit più tardi in occasione della presentazione della nuova ammiraglia della società Toyota Camry e  probabilmente darà maggiori particolari sui suoi piani di investimento negli Stati Uniti. Lentz ha detto che “tutti” sono d’accordo con gli obiettivi di Trump  di incrementare la produzione e l’occupazione degli Stati Uniti, questo in parte anche perché  aiuta a vendere più auto. ” Siamo tutti a favore di quello che sta cercando di fare”, ha detto Lentz. “Dobbiamo svolgere la nostra attività come un business globale. Il mio obiettivo è fare in modo  di essere competitivi a livello interzionale.”