Toyota, Mitubishi, Fiat Chrysler e Honda offriranno in Cina la stessa auto a prezzi simili costruite da una società cinese con cui tutte e 4 collaborano. Ciò avverrà al fine di soddisfare i criteri sulle emissioni imposti dalle case automobilistiche in Cina. Si tratta del modello di GS4 Gouangzhou Automobile (GAC) prodotto con il marchio Trumpchi che Toyota vende con il nome di ix4, mentre Mitsubishi ha presentato con il nome di Eufemia.

Le altre due società, FCA e Honda hanno i loro piani per questo modello, che avrà lo stesso design e porterà sulla griglia  il logo GAC. Ogni versione del SUV sarà prodotta nello stabilimento che detiene in collaborazione con GAC. Le differenze saranno date dal tipo di motore. Se la Toyota porterà sul mercato solo la versione elettrica, Mitsubishi venderà anche un plug-in ibrido. A sua volta, Fiat e Honda venderanno solo ibridi GS4.

Anche se le macchine sono tecnicamente le stesse, i prezzi varieranno a seconda del posizionamento nella propria gamma per ciascuna marca. Il più economico è ora Mitsubishi, ma quelli di FCA potrebbero arrivare ad un prezzo ancora più basso. La variante Toyota è di circa 3.000 euro più costosa. Guangzhou Automobile è la società cinese che ha il maggior numero di collaborazioni con case automobilistiche di fuori della Cina, e il modello GS4, che ha lanciato nel 2015, è uno dei suoi modelli più venduti.

Il modello 2017 ha ricevuto una versione ibrida, che è diventato anche un best seller nel mercato cinese, che è il motivo per cui le case automobilistiche si sono rivolti ad esso fino a quando non riesciranno a sviluppare i propri modelli. La nuova normativa cinese sulle emissioni di auto e sostanze inquinanti prevede un sistema di crediti basato sulla produzione di veicoli a emissioni zero o a basse emissioni (ibridi). Questo è il motivo per cui tutti si sono affrettati a essere pronti quando il sistema è entrato in vigore nel gennaio 2019.