Toyota Supra

Toyota Supra è una scommessa già vinta dal marchio giapponese e non perché abbia già successo nelle vendite, ma perché in termini di immagine, rapporto costi di sviluppo e vita del progetto, hanno pienamente colpito: il marchio giapponese ha saputo esattamente come fare le cose insieme a BMW e il modello finale è un successo. Tuttavia, il meglio deve ancora venire. Tra le novità, al di là di una futura Toyota GR Supra di elevate prestazioni e radicale, si prevede che gli asiatici mettano sul tavolo una Toyota GR Supra elettrica. La domanda è semplice: c’è abbastanza mercato per un modello con queste caratteristiche? Sia la risposta breve che quella lunga sono le stesse: sì.

In futuro non si può escludere il lancio di una Toyota Supra GT in versione completamente elettrica

L’idea è semplice: prendendo come base il nuovo GR Supra della Toyota, sia l’azienda giapponese che la divisione ad alte prestazioni della stessa, Gazoo Racing, potranno così cancellare ogni traccia del motore originale di BMW a favore di un kit di batterie agli ioni di litio e almeno due motori elettrici, uno per ciascun asse, che consentiranno prestazioni molto interessanti, si parla di una potenza di circa 530 cavalli con un’autonomia di oltre 400 chilometri. Sembra un progetto ambizioso e non è fuorviante: la Toyota si aspetta che ci sarà un mercato per questo tipo di auto sportiva e Toyota Supra sarà protagonista.

Durante il prossimo decennio assisteremo ad una lunga transizione dall’uso delle batterie agli ioni di litio alle batterie allo stato solido, come nel caso della nuova Tesla Roadster. Le tradizionali batterie agli ioni di litio saranno ancora molto presenti nei modelli di questo tipo e, nel tentativo di ridurre il peso il più possibile e massimizzare le prestazioni, modelli come Toyota Supra Electric ne trarranno pieno vantaggio.