Nuova Volkswagen e-Up, prezzo più basso per la nuova versione

Volkswagen

Prima della sua anteprima all’IAA, Volkswagen ha annunciato il prezzo della nuova e-Up: il prezzo di listino di base in Germania è di 21.975 euro. Questo rende la nuova e-Up, con un’autonomia fino a 260 km, un po’ più economica della versione precedente. La casa tedesca ha già abbassato il prezzo dell’e-Up da 26.900 a 22.975 euro alla fine dello scorso anno. Secondo la società di Wolfsburg, la rinnovata riduzione dei prezzi è stata realizzata attraverso le economie di scala della produzione di massa. In Germania, gli acquirenti dell’e-Up riceveranno un bonus ambientale di € 2.000 dallo stato e un sussidio lordo di € 2.380 da parte della Volkswagen, portando il prezzo di acquisto a € 17.595.

Volkswagen ha annunciato il prezzo della nuova e-Up che costerà meno della versione precedente

Inoltre, esiste un’offerta speciale di leasing in Germania per l’inizio delle vendite anticipate: dal 18 settembre al 31 ottobre 2019, l’e-up può essere noleggiato per 159 euro al mese senza pagamento speciale. Non ci sono sorprese con i dati tecnici: la nuova autonomia di 260 chilometri era già disponibile a luglio sui siti Web degli importatori olandesi e norvegesi. Come VW ha ora confermato, le nuove celle della batteria ora consentono una capacità netta di 32,3 kWh (anziché 18,7 kWh). VW garantisce la batteria per otto anni o 160.000 chilometri.

La capacità di ricarica CC rimane a 40 kW, il tempo di ricarica all’80% quindi a 60 minuti. Poiché l’e-Up condivide la tecnologia con i modelli gemelli già introdotti Skoda Citigo e iV e Seat Mii electric , possiamo supporre che l’e-Up prenderà dai due modelli anche i caricabatterie di bordo da 7,2 kW (invece dei precedenti 3,6 kW). La potenza del motore elettrico rimane a 61 kW, ma anche la velocità massima rimane la stessa a 130 km / h, nonostante ci si aspettasse che ci sarebbe stato un aumento a 150 km / h.

Tuttavia, sembra che Volkswagen abbia ipotizzato che il volume delle vendite “aumenterà in modo significativo” rispetto al predecessore senza dettagli concreti delle loro aspettative. Le funzionalità standard dell’e-Up rivisto includono un sistema di aria condizionata, una radio DAB con interfaccia Bluetooth, un sistema di avviso di partenza corsia e la connessione all’app “mappe + altro”. Questo può essere utilizzato, tra le altre cose, per controllare la ricarica tramite smartphone e per attivare il sistema di condizionamento d’aria fisso standard. I prezzi per i mercati al di fuori della Germania non sono ancora stati resi noti.

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Related posts
Volkswagen

Volkswagen ha svelato oggi la sua stazione di ricarica domestica

Volkswagen

Volkswagen e-up! e e-Golf: il futuro è elettrico

Volkswagen

Volkswagen ID.4: anteprima al salone di Francoforte

Volkswagen

Volkswagen ID.3: in futuro ci sarà anche una versione sportiva