Uno dei punti principali della strategia futura di casa Volkswagen è rappresentato dalla nuova generazione della Volkswagen Polo. La nuova segmento B della casa tedesca è prossima al debutto e andrà a ricoprire un ruolo molto importante per gli equilibri di casa Volkswagen, ancora alle prese con gli effetti del dieselgate.

La nuova Volkswagen Polo sarà presentata, in via ufficiale, nel corso del prossimo mese di giugno in parallelo all’inizio effettivo della produzione. La piena commercializzazione della nuova city car tedesca è comunque programmata per la fine dell’estate. In questo periodo, dopo l’immancabile presenza al Salone di Francoforte di settembre, la nuova Polo arriverà in tutte le concessionarie Volkswagen in Europa.

La nuova segmento B di casa Volkswagen si basa sulla piattaforma di nuova generazione MQB A0, la stessa su cui è stata sviluppata la quinta generazione della Seat Ibiza e sulla quale verrà realizzata la nuova Skoda Fabia. La vettura verrà commercializzata sia in versione tre porte che cinque porte. Ancora da valutare una possibile variante Cross.

Nuova Volkswagen Polo: i motori

La gamma della nuova Volkswagen Polo potrà contare sul nuovo entry level 1.0 TSI che, come visto già nelle scorse settimane, sarà disponibile in ben quattro livelli di potenza compresi tra 64 e 115 CV. In listino spazio anche per il nuovo quattro cilindri 1.5 TSI con disattivazione dei cilindri. La gamma diesel potrà contare sul 1.6 TDI, declinato in tre livelli di potenza (80, 95 e 110 CV). A completare l’offerta della nuova Polo ci sarà la versione GTI con motore 2.0 TSI da 200 CV e una variante a metano con motore bifuel 1.0 da 90 CV.

Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti legati all’arrivo della nuova generazione della Volkswagen Polo.