Volkswagen

Oggi Volkswagen ha svelato il primo assaggio del suo nuovo progetto di stazione di ricarica mobile: una stazione di ricarica che utilizza una batteria da 360 kWh per alimentare una soluzione flessibile. La casa automobilistica tedesca descrive il sistema: “Le stazioni di ricarica mobili possono essere impostate in punti definiti, ad esempio, distribuiti in una città. Le posizioni flessibili possono essere facilmente reperite tramite Internet o app. Ogni stazione di ricarica consente la ricarica rapida in corrente continua fino a 100 kW. Oltre alle auto elettriche, possono essere caricate anche le biciclette elettriche. È possibile caricare contemporaneamente fino a quattro veicoli: due con CC e due con collegamenti CA.”

“La capacità totale di accumulo della batteria fino a 360 kWh è sufficiente per un massimo di 15 veicoli elettrici. C’è anche la possibilità di collegarsi direttamente all’alimentazione elettrica, consentendo alla stazione di essere caricata fino a 30 kW tramite corrente alternata tramite una connessione di rete standard permanente. Ciò consente di impostare punti di ricarica per veicoli elettrici in modo rapido e semplice, senza modifiche strutturali o ingenti esborsi finanziari. Il pacco batteria nella stazione di ricarica può essere ricaricato 24 ore su 24 grazie al collegamento diretto dell’alimentazione. Questa ricarica indipendente dal tempo, e quindi il buffering della potenza, riduce anche considerevolmente la tensione dell’alimentatore nei periodi di punta. ”

Il grande sistema di accumulo di energia “fino a 360 kWh” si basa sullo stesso pacco batterie utilizzato nella piattaforma MEB su cui sono basati tutti i nuovi veicoli elettrici di prossima uscita di Volkswagen. Mark Möller, responsabile dello sviluppo tecnico presso Volkswagen Group Components, ha commentato il progetto: “Le nostre stazioni di ricarica mobili offrono un ulteriore vantaggio cruciale. È solo quando un’auto elettrica è caricata con energia generata in modo sostenibile che può rivendicare la mobilità neutra di CO 2 . La nostra stazione di ricarica è la prima a offrire la possibilità di immagazzinare temporaneamente energia prodotta in modo sostenibile. “