Volkswagen

Volkswagen ha affermato che creerà un’unità per la fabbricazione di batterie per auto elettriche, mentre si prepara alla produzione in serie di auto elettriche e alla revisione della sua divisione di componenti che attualmente produce motori, cambi e componenti dello sterzo. La casa automobilistica di Wolfsburg venerdì ha annunciato di voler investire 870 milioni di euro fino al 2020 per sviluppare componenti di veicoli elettrici, aggiungendo che la divisione batterie si assumerà la responsabilità della produzione di batterie e del riciclaggio di vecchie celle.

Volkswagen ha anche annunciato che inizierà a produrre stazioni di ricarica per auto elettriche mobili nel suo vicino stabilimento di Hannover, che attualmente produce motori. Il produttore tedesco raggrupperà celle di batterie per auto elettriche in banchi di accumulatori che possono essere utilizzati per ricaricare fino a 15 auto elettriche alla volta e trasportarle in luoghi in cui è necessaria l’energia, come uno stadio durante un concerto rock. I clienti potranno trovare le stazioni di ricarica mobili utilizzando un’app sul proprio smartphone.

“Può essere impostato in modo flessibile e indipendente dalla rete elettrica ovunque sia necessario: ad esempio, nei parcheggi pubblici in città, negli uffici delle società o come punto di ricarica temporaneo in occasione di eventi su larga scala”, ha affermato Volkswagen. Le prime stazioni di ricarica mobili verranno allestite quest’anno nella città natale di Wolfsburg, nella città di VW, e trasferite in altre città nel 2020.

Ti potrebbe interessare: Volkswagen Golf è l’auto più venduta in Europa nel 2018 nonostante un netto calo di vendite