Nonostante un oramai evidente calo di vendite, legato anche alla nuova normativa sulle emissioni in vigore da settembre, la Volkswagen Golf si conferma essere l’auto più venduta in Europa anche nel corso del mese di novembre. Per la segmento C della casa tedesca il totale di unità vendute nel corso dell’undicesimo mese dell’anno è di circa 41 mila con un calo percentuale del -19% rispetto ai dati raccolti nel corso del novembre dello scorso anno.

Nel parziale annuo, la Volkswagen Golf fa registrare un totale di 470 mila unità vendute. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un dato negativo rispetto al 2017. Il confronto tra i primi 11 mesi del 2018 e quelli dello scorso anno si traduce in un calo del 7% per le vendite della Volkswagen Golf che, in ogni caso, conserva la leadership del mercato europeo. Ricordiamo che Volkswagen da quest’anno può contare anche sul T-Roc, SUV di segmento C, che si affianca alla Golf nella sua fascia di prezzo raccogliendo 126 mila unità vendute nel corso del 2018.

Volkswagen Polo

Alle spalle della Volkswagen Golf tra le auto più vendute a novembre troviamo la Volkswagen Polo che registra 30 mila unità vendute con una crescita del +32% rispetto ai dati dello scorso anno. La Polo si conferma la seconda auto più venduta in Europa anche nel parziale annuo con un totale di 345 mila unità vendute ed una crescita del +5%.

Al terzo posto tra le auto più vendute in Europa, sia a novembre che nel corso del 2018, troviamo la Renault Clio che raggiunge quota 26 mila unità vendute nel corso del mese di novembre, con un calo del 13% rispetto allo scorso anno, e quota 335 mila unità nel corso dell’anno (+0.2% rispetto ai dati del 2017). Da segnalare, inoltre, il quarto posto tra i modelli più venduti nel 2018 per la Volkswagen Tiguan, che raggiunge quota 272 mila unità vendute (+7.5%) superando la Nissan Qashqai, quinta con 261 mila unità vendute (-3%).

Ricordiamo che i dati completi relativi alle vendite in Europa nel corso di tutto il 2018 verranno diffusi verso la metà del prossimo mese di gennaio. Continuate, quindi, a seguirci per tutti gli aggiornamenti.