Volkswagen

Lo Stato federale tedesco del Baden-Wuerttemberg sta chiedendo i danni a Volkswagen dopo che le autorità locali hanno acquistato veicoli diesel dalla casa tedesca che ora devono affrontare divieti in città come Stoccarda, ha detto sabato il Frankfurter Allgemeine Zeitung. Il valore delle auto diesel è crollato dopo che lo scorso anno i gruppi ambientalisti tedeschi hanno ottenuto una vittoria giudiziaria che ha costretto le città a prevedere divieti per i vecchi veicoli diesel nei centri cittadini. Il quotidiano tedesco ha riferito che le autorità statali hanno intentato una causa presso un tribunale di Stoccarda alla fine dell’anno scorso, chiedendo il risarcimento dei danni.

I funzionari dello stato del Baden-Wuerttemberg non sono stati immediatamente raggiungibili per un commento. Il giornale ha detto che i soldi dei contribuenti sono stati spesi per comprare e noleggiare veicoli diesel per il servizio di polizia. Non ha specificato come il Baden-Württemberg abbia perso denaro. Le autorità di regolamentazione statunitensi nel 2015 hanno portato alla luce le truffe sistematiche di Volkswagen rivelando che i veicoli della casa automobilistica emettevano livelli molto più elevati di inquinamento da ossido di azoto di quanto consentito dalla legge. Ne è seguito un blocco globale che ha spinto i regolatori e i gruppi ambientalisti in Germania a controllare le emissioni. A differenza degli Stati Uniti, le auto VW più vecchie non sono state considerate illegali in Germania dopo che il costruttore ha accettato di richiamare i suoi veicoli per modificare i sistemi di filtraggio delle emissioni.