volkswagen
volkswagen

Nel giugno di quest’anno Ford e Volkswagen hanno firmato un Memorandum d’intesa che ha posto le basi di una partnership strategica tra le due società. Il testo si concentra sullo sviluppo congiunto di una serie di veicoli commerciali, ma ha anche alimentato una serie di voci su una potenziale importante alleanza. Ora si scopre che l’azienda tedesca è interessata a utilizzare gli impianti del produttore americano per potenziare la sua capacità produttiva negli Stati Uniti.

“Siamo in una trattativa abbastanza avanzata con Ford per costruire davvero un’alleanza automobilistica globale, che rafforzerebbe anche l’industria automobilistica americana”, ha detto ai giornalisti Herbert Diess, CEO di Volkswagen, dopo un incontro alla Casa Bianca. Diess ha anche rivelato che VW sta “considerando la costruzione di una seconda fabbrica di automobili” negli Stati Uniti.

Una potenziale alleanza automobilistica tra due delle più grandi case automobilistiche del mondo potrebbe aiutare Ford a rafforzare la sua attività in Europa, ma VW non prenderebbe una partecipazione azionaria in Ford come parte della cooperazione. In cambio Ford potrebbe aiutare Volkswagen fornendogli capacità produttiva aggiuntiva in America. “Stiamo costruendo un’alleanza con Ford che rafforzerà la posizione di Ford in Europa perché condivideremo le piattaforme”, ha detto Diess. “Potremmo usare la capacità di Ford qui negli Stati Uniti per costruire automobili per noi, abbiamo bisogno di capacità aggiuntive qui negli Stati Uniti, abbiamo bisogno di un impianto di auto aggiuntivo per Volkswagen e Audi insieme”.

Il capo di Ford, Bill Ford, ha commentato che i due produttori “non hanno ancora ottenuto granché nei discorsi” ma chiaramente “stiamo parlando con loro” e i colloqui stanno andando “davvero bene”. Nel frattempo, Diess ha anche confermato che VW è in trattativa avanzata in Tennessee per incrementare la sua capacità produttiva, ma “potrebbero esserci anche altre opzioni”. Attualmente, la società gestisce un impianto di assemblaggio a Chattanooga.