Waymo: il primo servizio self-driving commerciale è stato lanciato oggi a Phoenix

News

Quasi un decennio dopo che Google ha lanciato il suo progetto di auto a guida autonoma, gli sforzi dell’azienda per commercializzare la tecnologia autonoma stanno finalmente arrivando a buon fine. A partire da oggi, Waymo offrirà un servizio commerciale con i minivan ibridi plug-in Chrysler Pacifica autoportanti. Il servizio si chiamerà Waymo One. Circa 400 utenti che hanno partecipato al programma pilota della compagnia nella grande area di Phoenix hanno iniziato a utilizzare i minivan. I veicoli possono essere prenotati tramite un’app 24 ore al giorno e essere utilizzati per viaggiare intorno a Phoenix e a quattro dei suoi sobborghi.

“Stiamo facendo il prossimo passo nel nostro viaggio verso l’introduzione del nostro servizio di guida autonoma commerciale”, ha dichiarato John Krafcik, CEO di Waymo, in un post sul blog che introduce l’inizio del servizio. “La tecnologia della guida autonoma è nuova per molti, quindi stiamo procedendo attentamente con il comfort e la comodità dei nostri clienti in mente.” i controllori della sicurezza rimarranno nei veicoli per ora. Non è chiaro quando il loro ruolo non sarà più necessario. Rimangono altre domande sul lancio del servizio commerciale di Waymo. Sebbene ci siano 600 Chrysler Pacifica nella flotta nazionale della compagnia, la società di Google ha rifiutato di dire esattamente quanti di loro saranno utilizzati nella fase iniziale del servizio commerciale a Phoenix.

La società ha detto che sta mantenendo il gruppo di lancio intenzionalmente piccolo, perché non sa quanta domanda ci sarà per i suoi robotaxi. Al momento non si conoscono i dettagli su quanto costerà il servizio. Gli utenti vedranno le stime dei prezzi prima di accettare un viaggio, in base a fattori quali il tempo e la distanza dalla destinazione. I minivan possono trasportare fino a tre adulti e un bambino alla volta.

Ma il servizio, che inizierà intorno alla metropoli di Phoenix e includerà i sobborghi di Chandler è solo all’inizio. “Il programma pilota di Waymo ha consentito all’azienda di identificare questi problemi e il suo nuovo servizio Waymo One amplierà il sistema di feedback dell’azienda in un’applicazione aziendale reale”, ha affermato. “Nella gara per l’auto a guida autonoma questa informazione è inestimabile.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
News

Guida autonoma: fosche previsioni dal CEO di ZF

News

McLaren dice no ai Suv

News

Le vendite globali di SUV diminuiscono del 3,1%

News

In Europa vendute quasi 100 mila auto elettriche nel secondo trimestre del 2019