La nuova Peugeot 3008 si prepara a registrare il debutto di una variante plug-in hybrid. A confermare la notizia è stato  Laurent Blanchet, dirigente della casa francese, a AutoExpress. Il progetto sarà pronto per la commercializzazione soltanto nel 2019 ma il debutto in pubblico potrebbe avvenire già nella seconda parte del 2018.

La versione ibrido plug-in della  Laurent Blanchet potrà contare sulla spinta di un motore benzina 1.6 THP supportato da un’unità elettrica a zero emissioni per una potenza totale che dovrebbe superare i 300 CV. La Peugeot 3008 in versione ibrida non presenterà la sigla GTi che la casa francese riserva alle sue vetture più sportive come la 208 GTi e la 308 GTi, le due compatte sportive che presentano però una potenza inferiore rispetto alla futura 3008 ibrida.

Stando a quanto rivelato dal dirigente francese, la nuova Peugeot 3008 con sistema ibrido plug-in si caratterizzerà per la presenza dei motori elettrici sull’assale posteriore che andranno a formare un sistema a quattro ruote motrici  che, ricordiamo, non è presente nella gamma attuale della 3008 che viene commercializzata soltanto con trazione anteriore. A conti fatti, dal punto di vista tecnico, la nuova versione ibrida della Peugeot 3008 presenterà numerosi punti di contatto con la DS7 Crossback, il crossover presentato dal marchio francese sul finire dello scorso mese di febbraio.

Leggi anche: Peugeot 3008 batte Alfa Romeo Giulia ed è Car Of The Year 2017

La nuova versione ibrido plug-in del crossover francese è attualmente in fase di sviluppo. Con ogni probabilità ulteriori dettagli sul progetto dovrebbero emergere nel corso dei prossimi mesi. La conferma ufficiale arrivata oggi rappresenta, in ogni caso, un primo passo fondamentale verso il debutto del modello, atteso come detto per fine 2018.