PSA: I regolatori antitrust dell’UE hanno aperto un’indagine

Peugeot
PSA

I regolatori antitrust dell’UE hanno aperto un’indagine lunedì sul piano spagnolo di concedere 20,7 milioni di euro (23,4 milioni di dollari) agli impianti del gruppo PSA nel nord-ovest del paese, preoccupati che ciò possa violare le norme che vieta gli aiuti di Stato. PSA sta investendo circa 500 milioni di euro in nuove linee di produzione per i veicoli nella sua fabbrica situata a Vigo in Spagna con l’obiettivo di migliorare il processo di produzione dello stabilimento.

La Spagna sotto indagine per aver concesso un prestito a PSA per l’apertura di un nuovo stabilimento

Il gruppo francese PSA costruisce i modelli Citroen Berlingo, C4 Picasso e C-Elysee Citroen a fianco della Peugeot 301 a Vigo, secondo la mappa dell’impianto di assemblaggio. La Commissione europea ha affermato nelle scorse ore che l’aiuto spagnolo potrebbe aver dato alla Spagna un vantaggio indebito nell’attirare il progetto di PSA che probabilmente non sarebbe stato nemmeno necessario. Vedremo dunque come si evolverà questa indagine che è stata resa nota questo lunedì e che dunque potrebbe creare qualche problema anche al gruppo francese che per il momento non ha effettuato alcun commento.

PSA
La Spagna sotto indagine per aver concesso un prestito a PSA per l’apertura di un nuovo stabilimento a Vigo
L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Peugeot

PSA assumerà l'ex capo della strategia di Mitsubishi

Peugeot

Peugeot 3008 Hybrid 4: la nuova versione ha 300 CV e 60 chilometri d'autonomia in modalità elettrica

Peugeot

PSA: tutte le auto sono certificate in base ai nuovi requisiti EURO 6

Peugeot

Peugeot: un nuovo concept di treno

Lascia un commento