PSA: I veicoli autonomi raggiungono un nuovo traguardo

Peugeot

L’11 luglio, VINCI Autoroutes e Groupe PSA hanno approfondito le prove per valutare la capacità di un veicolo di guidare autonomamente alla velocità di crociera e passare attraverso un casello in modalità autonoma. Due nuove complesse situazioni di guida sono state testate anche in condizioni di traffico reali sulla rete Autoroutes VINCI:  passaggio in modalità autonoma in un’area di traffico temporaneamente modificata a causa di lavori in corso, l’esecuzione di una “fermata di sicurezza”, che prevede che il veicolo guidi in un luogo sicuro nel caso in cui il conducente non riprenda il controllo in una situazione specifica (presenza eccezionale di ostacoli sulla strada, condizioni meteorologiche gravemente deteriorate, ecc.) O in caso di fine dell’autostrada.

Queste prove sono state effettuate sulle autostrade A10 e A11 tra Dourdan e Ablis utilizzando un prototipo Groupe PSA Peugeot 3008, che fa parte della flotta di veicoli autonomi per il programma “Autonomous Vehicle for All” di AVA . Carla GOHIN, Chief Technology Officer del Groupe PSA, ha dichiarato: “Questa sperimentazione è un ulteriore passo verso lo sviluppo di veicoli autonomi. Due anni dopo il primo processo, l’obiettivo era quello di includere ancora più vincoli nei casi d’uso rafforzando la comunicazione tra il veicolo autonomo e l’infrastruttura stradale al fine di ampliare la portata dell’azione del sistema garantendo al contempo la sicurezza. Queste prove dimostrano la natura innovativa e pratica della collaborazione tra Groupe PSA e VINCI Autoroutes, che è vitale per lo sviluppo di veicoli autonomi “.

“L’infrastruttura autostradale intelligente è una risorsa essenziale per lo sviluppo di veicoli autonomi. Migliora i dati contestuali condivisi con il sistema di navigazione per ottimizzare le capacità decisionali e il percorso del veicolo “, ha dichiarato Pierre COPPEY, Presidente di Autoroutes di VINCI e Vicepresidente esecutivo di VINCI. “In questo senso, la nostra collaborazione con PSA è piena di promesse. La rete autostradale offre un terreno di prova a grandezza naturale per nuove soluzioni di mobilità che rivoluzioneranno l’uso della strada in futuro. “

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
    Related posts
    Peugeot

    Le vendite di PSA sono diminuite del 12,8% nel primo semestre

    Peugeot

    PSA: I regolatori antitrust dell'UE hanno aperto un'indagine

    Peugeot

    Peugeot offrirà la versione EV del nuovo 2008

    Peugeot

    PSA produrrà batterie in Slovacchia e in Spagna

    Lascia un commento