Renault Captur

La nuova Renault Captur è una delle auto più importanti dell’attuale gamma Renault. Il SUV di segmento B è stato presentato nel 2013 e rapidamente è diventato il leader indiscusso di un segmento che non ha smesso di crescere da quando è stato creato da Nissan Juke nel 2010. Tuttavia, il marchio francese sta già finalizzando il lancio della sua seconda generazione, che verrà presentata entro la fine di quest’anno. Nelle scorse ore nuove foto spia sono trapelate sul web a proposito di questo modello. Come la Clio, rinnovato di recente, la seconda generazione di Renault Captur sarà basata sulla piattaforma CPM-B dell’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, anche se a differenza della Clio crescerà un po’ in lunghezza.

A livello estetico, la nuova Renault Captur prenderà spunto dalle ultime versioni del marchio. Così, nella parte anteriore possiamo trovare una firma a LED sotto forma di C, con percorsi a forma di “lacrima” che escono dai fari, che come nella Clio sarà pieno di LED come standard in tutte le finiture. Nella parte posteriore spicca il montante a forma di C, che segue le linee del prototipo SYMBIOZ Concept. L’estetica del nuovo Captur sarà più muscolosa rispetto alla precedente modello, meno minivan nello stile. Questo anche se ci si aspetta che il veicolo manterrà il suo schema bicolore.

L’interno del nuovo modello beneficerà dello stesso aumento di qualità sperimentato dalla Clio, quindi probabilmente ci troveremo di fronte a uno dei B-SUV più lussuosi presenti sul mercato. Tuttavia, le notizie più interessanti del Captur le avremo sotto la carrozzeria. Al di là di una nuova piattaforma che darà una migliore tenuta, il modello avrà al suo debutto una gamma completa di opzioni meccaniche: da 1.0 motori TCe e nuovi 1.3 TCe fino versioni con 4 ruote motrici , un opzione che non è disponibile nella generazione attuale.

Tuttavia, la novità più interessante sarà la versione plug-in di e-Tech, una versione ibrida plug-in che avrà un motore a benzina Nissan 1.6 in combinazione con un altro motore elettrico per raggiungere una potenza totale di circa 126 CV. Inoltre, grazie alla batteria da 9,8 kWh, avrà un’autonomia elettrica di circa 50 km nell’ambito del ciclo di approvazione WLTP.