Rolls-Royce prevede di raggiungere una crescita delle vendite a due cifre in Cina quest’anno, anche se sarà inferiore al 40 per cento registrato nel 2018. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato Torsten Muller-Otvos parlando direttamente dalla Cina. Muller-Otvos ha rivelato ciò infatti parlando con la Reuters a margine del salone dell’auto di Shanghai 2019.

Anche nel 2019 nonostante la crisi Rolls-Royce prevede una crescita a due cifre in Cina

“Nel 2019 siamo di nuovo pronti per un buon ritmo di crescita. Vedremo sicuramente una crescita a due cifre”, ha affermato. Secondo Muller-Otvos, tuttavia, la crescita non raggiungerà lo stesso livello dell’anno scorso. “Io non la penso così, sarebbe un po’ troppo.” Anche in Cina dunque Rolls-Royce cercherà di approfittare del successo del suo suv Cullinan per aumentare le vendite e raggiungere livelli mai toccati prima d’ora.

Ti potrebbe interessare: Rolls-Royce cerca di aumentare la produzione del suv Cullinan visto il successo

Rolls-Royce CullinanTi potrebbe interessare: Rolls-Royce nomina un’ex dirigente Skoda come capo del design