Skoda Kamiq: il suv pensato per la città

Skoda
Skoda Kamiq

Per concorrere nel ‘vivace’ e affollato segmento dei suv compatti, adatti a ogni evenienza, sbarca Skoda Kamiq, il modello, disponibile in sola trazione anteriore, che completa in basso la gamma del marchio boemo. Design emozionale, sistemi ADAS avanzati e generoso spazio interno (a fronte di una lunghezza di 4,2 m) per persone e bagagli, i principali pregi. Il terzo suv della Casa propone inoltre soluzioni proprie della filosofia ‘Simply Clever’, destinate a soddisfare un target attivo e orientato al lifestyle.

Skoda Kamiq: altezza maggiorata, eppure urbana

Che sia una produzione Skoda è lapalissiano, ma certe caratteristiche le donano unicità: il cofano definito con cura e soprattutto gruppi ottici a LED, divisi con luci di marcia diurna sopra (nella versione Full LED appaiono pure gli indicatori dinamici anteriori e posteriori). Come tutti i nuovi modelli del costruttore, sul portellone posteriore, anziché il classico logo della Freccia Alata, è inscritto il lettering Skoda. Naturalmente, in quanto suv, l’altezza da terra è maggiore (così come la posizione dei sedili) così da godere di una migliore visuale. E fedele alla tradizione del marchio, il nome del suv prevede una K all’inizio e si conclude con una Q: Kamiq è un termine che proviene dalla lingua degli Inuit (la popolazione che vive in Groenlandia e nel nord del Canada) e vuol dire qualcosa in grado di adattarsi perfettamente a qualsiasi situazione. A fronte di dettagli robusti e ruote imponenti (max 18”), le dimensioni favoriscono infatti una guida e parcheggi più comodi in città.

Tutti a bordo

Internamente colpisce, in senso positivo, la spaziosità nella parte posteriore, solitamente trascurata in questa sottocategoria di sport utility vehicle: 1.003 mm in altezza, 1.425 mm in larghezza e 73 mm davanti alle ginocchia, tutti valori record nel segmento. Il bagagliaio da 400 litri può aumentare a 1.395, reclinando il sedile posteriore diviso asimmetricamente (60:40). Nella lista degli optional c’è il sedile passeggero anteriore con schienale pieghevole, così da accogliere anche oggetti decisamente ingombranti, lunghi fino a 2.447 mm.

Digital assistant Laura

L’assistente digitale Laura si abbina con la terza generazione del sistema di infotainment del Gruppo Volkswagen già presente su Skoda Scala, Volkswagen Passat (restyling) e T-Roc Cabriolet. I display da 6,5” a 9,2” possono essere equipaggiati del sistema audio Skoda con dieci altoparlanti su richiesta. Skoda Kamiq è sempre connessa grazie a una eSIM LTE integrata e ciò permette di ottimizzare la navigazione in modo accurato e costante. L’eSIM, oltre alla funzione eCall, dà pure l’accesso ai servizi mobile Skoda Connect, comprensivi di: Care Connect; infotainment online; accesso remoto al veicolo; servizio proattivo. La tecnologia SmartLink è abilitata al collegamento di device mediante Android Auto, Apple CarPlay o Mirror Link. Il Digital Assistant Skoda risponde ai comandi vocali.

 

 

 

 

 

Potresti essere interessato a:
Skoda

Skoda consegna 913.700 veicoli nei primi tre trimestri dell'anno

Skoda

L'assistente digitale "Laura" di Skoda semplifica la vita dei conducenti

Skoda

Skoda prevede 15.000 vendite annuali per l'ibrido plug-in Superb

Skoda

Skoda Karoq raggiunge il traguardo delle 250.000 unità prodotte

in questo momento ti trovi Offline