Care by Volvo in USA potrebbe aver violato le leggi

Volvo

Il Dipartimento dei veicoli a motore della California esaminerà il programma di abbonamento Care by Volvo di Volvo per violazioni delle leggi statali del franchising a seguito delle accuse lanciate dalla California New Car Dealers Association prima del New Motor Vehicle Board dello stato la scorsa settimana. Il consiglio di amministrazione ha votato all’unanimità il 15 agosto per imporre alla DMV di indagare su Care by Volvo in quanto il programma violerebbe le disposizioni del codice statale, secondo l’associazione dei concessionari. Se verranno rilevate violazioni, ciò potrebbe causare un’azione disciplinare contro la licenza DMV di Volvo, secondo il gruppo di concessionari.

L’associazione dei rivenditori ha presentato la sua petizione al New Motor Vehicle Board a gennaio e la settimana scorsa si è tenuta un’audizione pubblica. Prima di presentare una petizione al consiglio di amministrazione, l’associazione dei concessionari alla fine dell’anno scorso ha chiesto a Volvo di interrompere immediatamente il suo programma in California dopo che erano state messe in evidenza le presunte violazioni delle leggi sulla franchigia della California e sulla tutela dei consumatori.

Il DMV esaminerà se Care by Volvo devia i clienti dai concessionari a Volvo, se Volvo non ha notificato correttamente gli affiliati e il consiglio del programma, se Care by Volvo assegna preferenzialmente veicoli e vendite a determinati concessionari secondo il gruppo di concessionari, che rappresenta quasi 1.200 concessionari di veicoli nuovi, tra cui quasi due dozzine di concessionari Volvo.

Brian Maas, presidente dell’associazione dei concessionari, ha dichiarato di essere soddisfatto del fatto che il New Motor Vehicle Board abbia concordato che il DMV dovrebbe indagare sui quattro reclami dell’associazione contro Volvo. “Questo è solo il primo passo per garantire che i produttori, in particolare Volvo, smettano di aggirare i loro partner commerciali in franchising nel tentativo di vendere direttamente i veicoli al dettaglio. Esistono leggi sul franchising per proteggere i concessionari da questo tipo di comportamento”, ha affermato Maas in una nota. “I membri dei nostri rivenditori supportano l’innovazione, compresi i modelli basati su abbonamento, ma siamo contrari alla violazione della legge. C’è un modo giusto e un modo sbagliato di fare affari in California, Care by Volvo è il modo sbagliato.”

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Related posts
Volvo

Volvo elettrifica l'intera gamma con il nuovo ibrido plug-in XC40

Volvo

Lynk e Co 06, il nuovo SUV a sette posti debutterà alla fine del 2020

Volvo

Polestar apre la prima fabbrica in Cina

Volvo

Geely registra un crollo del 40% nell'utile del primo semestre