Geely rivela il nuovo SUV coupé FY11 basato sulla Volvo XC40

Volvo
Geely

Il gigante automobilistico cinese e proprietario di Volvo, Geely, ha rivelato un nuovo SUV ispirato al SUV più piccolo di Volvo: l’XC40. Con nome in codice FY11, questo SUV di ispirazione coupé è il terzo modello annunciato quest’anno da Geely. Insieme alla berlina completamente elettrica recentemente annunciata e al nuovo MPV, entrerà a far parte della gamma della casa automobilistica cinese. FY11 è costruito sulla piattaforma Compact Modular Architecture (CMA) alla base della XC40. Come tale, sarà alimentato dallo stesso motore a benzina turbo a quattro cilindri da 2,0 litri della Volvo XC40 T5 , che produce 235 CV e 350 Nm di coppia.

Le specifiche complete del FY11 non sono ancora state rilasciate, ma, a patto che non aumenti di peso rispetto a XC40 T5, le sue prestazioni dovrebbero essere simili. Ciò significa un tempo di accelerazione da 0 a 100 all’ora di circa sei secondi e una velocità massima di 225 km all’ora. Il produttore cinese dice anche che per questo veicolo sarà possibile scegliere tra trazione anteriore e trazione integrale.

I prezzi devono ancora essere confermati e se il modello arriverà o meno in Europa è altrettanto incerto. Tuttavia, se la strategia di prodotto globale di Geely per la sua nuova berlina completamente elettrica verrà applicata su tutta la sua gamma, il FY11 potrebbe apparire sulle strade europee già dall’anno prossimo.

Geely

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Volvo

Care by Volvo in USA potrebbe aver violato le leggi

Volvo

Geely registra un crollo del 40% nell'utile del primo semestre

Volvo

Volvo prepara due nuovi SUV, un entry level ed un top di gamma

Volvo

Volvo registra una crescita delle vendite globali del 7,1% a luglio