La Cina esporta già unità Volvo XC60 in Europa

Volvo

Volvo ha iniziato ad esportare unità della XC60 prodotta in uno stabilimento di Chengdu situato dalla Cina all’Europa. La prima spedizione di XC60 è arrivata in Belgio. La prima spedizione di unità è già stata consegnata. Volvo è di proprietà di Geely, uno dei giganti automobilistici cinesi, motivo per cui il marchio prevede di trasformare il Paese asiatico nel suo principale centro di produzione per i mercati globali. La produzione della Volvo XC60 in Cina viene effettuata nello stabilimento che l’azienda ha a Chengdu, una delle grandi regioni industriali situate nel sud del paese.

Le spedizioni di XC60 vengono inviate in treno a Gand (Belgio). Una volta sbarcati nel paese europeo, vengono distribuiti al resto dei mercati europei in cui questo modello è commercializzato. Dalla Francia attraverso la Germania e il Regno Unito, senza perdere di vista il Belgio stesso e la Spagna. Ad oggi, tutte le copie dell’XC60 vendute in Europa sono state prodotte nello stabilimento Volvo di Torslanda (Svezia).

La Volvo XC6 diventa così il primo modello Volvo prodotto in Cina che viene esportato in Europa . È interessante notare che i treni su cui viene inviato l’XC60 in Europa vengono restituiti in Cina caricati con unità Volvo XC90 e Volvo V40 . Il primo prodotto in Svezia e il secondo in Belgio. In questo modo Volvo ottimizza la consegna dei veicoli.

nuova Volvo XC60

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Related posts
Volvo

Volvo elettrifica l'intera gamma con il nuovo ibrido plug-in XC40

Volvo

Lynk e Co 06, il nuovo SUV a sette posti debutterà alla fine del 2020

Volvo

Polestar apre la prima fabbrica in Cina

Volvo

Care by Volvo in USA potrebbe aver violato le leggi