polestar

Polestar ha ampliato significativamente la sua capacità di ricerca e sviluppo con la creazione di un nuovo centro di ricerca e sviluppo nel Regno Unito. Situata a Coventry, in Inghilterra, la nuova struttura consentirà alla casa svedese di aumentare le proprie capacità di ricerca e sviluppo e rafforza ulteriormente la capacità del marchio di progettare i suoi futuri veicoli elettrici.

In uno degli ambienti di ingegneria automobilistica più importanti del mondo, l’attività ingegneristica britannica della società che fa parte del gruppo Geely inizialmente impiegherà circa 60 ingegneri, portando una grande quantità di competenze specialistiche alla società che sosterrà specificamente lo sviluppo delle future vetture. Questi ingegneri sono già stati nel lavoro di sviluppo preliminare e adesso saranno completamente immersi nei futuri progetti di Polestar come parte della rete globale di ingegneria della società.

“Investire nel talento dell’ingegneria automobilistica che il Regno Unito ha da offrire rafforzerà le nostre capacità”, afferma Thomas Ingenlath, Chief Executive Officer di Polestar. “La passione e la dedizione di questi grandi ingegneri si adattano perfettamente allo spirito di Polestar e ci permetteranno di creare auto davvero fantastiche!”

Hans Pehrson, responsabile per la ricerca e lo sviluppo di Polestar, commenta: “Il ruolo di Polestar come punta di diamante della tecnologia richiede competenze nuove e in via di sviluppo nell’ingegneria delle automobili a basso volume, leggerezza, multi-materiale e la nuova operazione del Regno Unito ci permetterà di fare i prossimi passi verso le nostre auto future. “Il team che darà il via alla nuova filiale R & D nel Regno Unito è già esperto nella filosofia di ingegneria Polestar e amplieremo ulteriormente il team iniziale nel corso del 2019. Questi ingegneri saranno un ottimo complemento per il nostro team R & D esistente. ”

Polestar 2