Volvo Cars

Volvo Cars nei primi tre mesi del 2019 ha registrato una crescita del 9,4% delle vendite globali rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Le vendite totali nel primo trimestre hanno raggiunto  quota 161.320 vetture, con tutte le regioni chiave della Cina, degli Stati Uniti e dell’Europa in crescita. L’aumento delle vendite del primo trimestre è stato dovuto alla continua e forte domanda per la gamma di SUV, guidata dalla XC60, seguita dalle XC40 e XC90. Anche i modelli più recenti della società, la V60 e la berlina S60 costruita negli Stati Uniti, hanno contribuito all’aumento dei volumi.

A marzo, Volvo ha venduto un totale di 67.457 automobili, con un aumento del 7% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Le vendite europee della società per i primi tre mesi sono state pari a 86.520 unità, in aumento dell’8,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La crescita segue la forte domanda dei SUV XC40 e XC60 e della V60. A marzo le vendite totali hanno raggiunto 37.325, in aumento del 3,9% rispetto a marzo 2018. Le vendite di Volvo in Cina nel primo trimestre hanno raggiunto quota 29.886 vetture, in aumento del 3,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La crescita è stata guidata dalla domanda per i modelli XC60 e S90 costruiti localmente. A marzo la società ha venduto 11.413 auto, in aumento del 6,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Le vendite americane per la casa svedese da gennaio a marzo hanno raggiunto le 22.058 unità, con un aumento del 9,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La crescita è stata guidata dai SUV XC90 e XC60. A marzo le vendite totali hanno raggiunto 9.569 vetture, con un aumento del 16,2% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. A marzo, la XC60 era il modello più venduto con vendite che raggiungevano 18.036 vetture (2018: 16.277), seguita dalla XC40, con vendite totali a 12.614 automobili (2018: 4.241 unità) e la Volvo XC90 a 9.801 automobili (2018: 9.583 unità).