Volvo V40 sarà probabilmente sostituito da un crossover

Volvo

Secondo il numero uno di Volvo in Europa, Lex Kerssemakers, difficilmente assisteremo nei prossimi anni all’arrivo di una nuova V40. Il dirigente della casa automobilistica svedese ha lasciato intendere nelle scorse ore che molto probabilmente questo modello verrà sostituito nella gamma del produttore svedese da un nuovo crossover. “Dobbiamo fare qualcosa di più creativo, ecco perché abbiamo deciso di non sostituire direttamente la V40”, ha detto Kerssemakers ad Autocar in un’intervista pubblicata giovedì.

Volvo vende già il SUV crossover XC40 nella classe compatta. Ciò significa che un nuovo modello high-riding sarà probabilmente caratterizzato da un diverso stile del corpo. Una probabile scommessa è un crossover in stile coupé, qualcosa che il marchio sorella Lynk & Co. sta già sviluppando sulla piattaforma modulare CMA che entrambi i marchi utilizzano per le loro vetture compatte. Un’altra alternativa è una berlina high riding, qualcosa che Volvo aveva previsto nel 2016 con la concept car 40.2.

Il V40 è arrivato nel 2012 ed è l’ultimo modello non basato su piattaforme modulari SPA CMA o più grandi. Volvo finirà la produzione dell’auto entro la fine dell’anno, ma non è chiaro quando arriverà la sua sostituta. Tuttavia, Kerssakakers nella sua intervista con Autocar ha detto che Volvo dovrà aggiungere un nuovo stile di carrozzeria alla sua gamma compatta nei prossimi due o tre anni.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Volvo

Volvo prepara due nuovi SUV, un entry level ed un top di gamma

Volvo

Volvo registra una crescita delle vendite globali del 7,1% a luglio

Volvo

La Cina esporta già unità Volvo XC60 in Europa

Volvo

Volvo Cars Tech investe nelle start-up MDGo e UVeye